ACQUISTA SUL NOSTRO NUOVO SITO, PER TE IL 15% DI SCONTO SUL PRIMO ORDINE!

Scopri perchè scegliere Calcagni

Consegna gratuita Consegna gratuita da 45 € Campioni omaggio Campioni omaggio per ogni ordine Consulenza telefonica Consulenza telefonica 0331793615 Reso RESO FACILE
come riparare i capelli danneggiati

Capelli danneggiati? Ecco come prendersene cura e "riparare" i danni

Soprattutto durante e dopo l’estate non è raro dover fare i conti con capelli più secchi e sfibrati, provati da mare, piscina e sole. Ma queste sono solo alcune delle numerose cause che possono indebolire le nostre chiome e renderle più opache e fragili. Fare il punto su cosa danneggia i capelli è il primo passo per capire come curare i capelli danneggiati e arrivare a una soluzione soddisfacente e duratura. 

Capelli rovinati, le possibili cause

I capelli sono spesso sottoposti a stress eccessivi, che insieme a fattori del tutto naturali come cambiamenti ormonali e invecchiamento possono metterli a dura prova. Senza contare che spesso ad essere trascurata e maltrattata è anche la cute alla base, che può diventare reattiva, dare non pochi fastidi e contribuire all’indebolimento della fibra capillare. Ecco 7 errori da evitare (e alcune possibili soluzioni):

1. Detergenti troppo aggressivi

I prodotti per i capelli andrebbero scelti con cura, verificandone la composizione e privilegiando formule con principi attivi naturali idratanti e rinforzanti, ricche di nutrienti ma delicate sulla cute e sul fusto. È inoltre una buona abitudine fare caso alla concentrazione dei prodotti, imparare a dosarli e diluirli correttamente.

2. Lavaggi frequenti

Lavare spesso i capelli, specie se tendenzialmente secchi, può danneggiarli.

3. Piastra e asciugacapelli troppo caldi

È importante utilizzare strumenti di qualità e regolarne potenza e frequenza d’uso.

4. Tinte e permanenti

Distanziare di tanto in tanto, quando possibile, i trattamenti più aggressivi consentirà ai capelli di recuperare salute.

5. Spazzole con setole dure, elastici e mollettoni eccessivamente stretti

Passare in rassegna gli accessori per rinnovarli e privilegiare setole naturali e materiali di buona qualità.

6. Agenti esterni: sole, mare, inquinamento

Ricordarsi di proteggere i capelli con copricapi e foulard, sia in estate sotto il sole che in inverno contro lo smog cittadino.

7. Alimentazione disordinata e stress

Situazioni stressanti e cattive abitudini prolungate possono avere ricadute anche sulla salute dei capelli. Un motivo in più per correre ai ripari.

Come riparare i capelli danneggiati

Ora che abbiamo capito cosa li rovina e come evitare gli stessi errori in futuro, non resta che vedere come recuperare i capelli danneggiati per ripartire da zero.

Per ripristinare la struttura del capello e ritrovarlo forte ed elastico è necessario agire su più fronti. Si parte da una detersione efficace, ma non aggressiva, con uno shampoo altamente idratante e nutriente, al quale seguirà un prodotto, balsamo o crema, che renda i capelli facilmente pettinabili e allo stesso tempo li prepari allo styling, specie se si intende utilizzare la piastra. Servirà poi una cura speciale, in forma di maschera o impacco, per ricompattare la cuticola richiudendo le scaglie che fanno apparire il capello ruvido e senza luce. Ci si orienterà per questo verso prodotti ricchi di proteine utili a idratare, rigenerare e compattare la fibra capillare. 

La linea Cheraplex di Diego Dalla Palma risponde a questa esigenza con diversi prodotti a base di cheratina:

  • Cheraplex shampoo, per ricostruire il capello danneggiato e ripararlo dagli agenti esterni. La formula combina efficacia detergente e delicatezza, nutre a fondo la fibra dei capelli rendendoli morbidi e setosi. E si può usare anche sui capelli colorati, perché andrà a rendere più luminosa la tinta. 
  • Cheraplex maschera, per completare l’azione dello shampoo, riparando a fondo il capello e districandolo. La maschera agisce sia sulla fibra interna del capello che sulle cuticole esterne, che appariranno così levigate e di nuovo integre.
  • Quando serve una vera terapia d’urto: Cheraplex kit di ricostruzione, da utilizzare prima dello shampoo e della maschera per un risultato professionale.
Cheraplex di Diego Dalla Palma - Come riparare i capelli danneggiati

Cheraplex Kit Ricostruzione Immediata - Diego Dalla Palma

Anche L’Oréal Professionnel ha studiato una linea specifica per dire addio ai capelli rovinati e mantenerli morbidi e lucenti. Il programma in questo caso comprende:

SERIE EXPERT ABSOLUT REPAIR PROTEIN + GOLD QUINOA SHAMPOO - Come riparare i capelli danneggiati

Shampoo Expert Absolut Repair - L'Oréal Professionnel

Categories: Capelli