SCOPRI TUTTE LE NOVITA'

Scopri perchè scegliere Calcagni

Consegna gratuita Consegna gratuita da 45 € Campioni omaggio Campioni omaggio per ogni ordine Consulenza telefonica Consulenza telefonica 0331793615 Reso RESO FACILE
come esfoliare la pelle del viso e del corpo

Esfoliazione: tutti i benefici per la pelle

Pelle opaca, ruvida o con qualche imperfezione? A volte, la soluzione può essere semplice: mai pensato a una esfoliazione? Ciò che conta, in questi casi, è affidarsi ai prodotti giusti e al consiglio di esperti e di professionisti.

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere a riguardo! 

Cosa s’intende con esfoliazione della pelle?

Quando decidiamo di procedere con l’esfoliazione della pelle, stiamo eseguendo un procedimento di pulizia del derma ben noto ed eseguito anche nell’antico Egitto! 

Sì, la tecnica dell’esfoliazione permette di ritornare ad avere un incarnato più luminoso, grazie alla rimozione delle cellule morte che tendono ad accumularsi, giorno dopo giorno, assieme allo sporco. 

In questo modo, tornerà ad emergere quello strato sottostante di pelle nuova, fresca e, naturalmente, detersa. 

La pelle e i suoi strati

Sentiamo spesso parlare di epidermide: ma che cos’è, esattamente? Si tratta dello strato più esterno della pelle che è composta da ben 5 substrati. È nell’epidermide che nascono e si riformano le cellule del derma che, maturando, con il passare del tempo, raggiungono dalla profondità gli strati superiori. 

Il ricambio e il passaggio avvengono in modo naturale: una pelle sana, infatti, muta dalle 30.000 alle 40.000 cellule morte al minuto. Un numero che potremmo definire impressionante! 

Eppure, ci sono dei fattori esterni – come l’esposizione solare, le oscillazioni ormonali e l’invecchiamento – che rallentano il processo di ricambio, portando a un accumularsi (indesiderato) di cellule morte in superficie. 

Risultato? La pelle può apparire “spenta” nel colorito, i pori sono ostruiti e compaiono macchie, linee e rughe di espressione, anche in modo marcato. 

Procedere con una esfoliazione “forzata” dall’esterno è sicuramente uno dei modi per tornare ad avere una pelle del viso e del corpo, più in generale, sana. 

Esfoliante chimico o fisico: come capire qual è il più adatto a sé?

Una volta che si è deciso di procedere con l’esfoliazione, è necessario acquistare i prodotti più adatti per la propria pelle. 

Gli esfolianti non sono tutti uguali! Si dividono, infatti, in due categorie: quelli fisici e quelli chimici.

Esfolianti fisici: cosa sono e quali effetti garantiscono 

Gli esfolianti fisici eliminano, manualmente, la pelle morta dallo strato più esterno, attraverso l’azione di ingredienti abrasivi come ad esempio lo zucchero, le microsfere o i semi di jojoba, che “grattano” via le cellule morte. 

L’applicazione manuale, eseguita con movimenti circolari (sul volto o sul corpo), stimola la microcircolazione e il drenaggio linfatico, rendendo l’incarnato fresco e maggiormente luminoso.

Ma ci sono solo vantaggi? A patto che la tecnica sia eseguita in modo corretto.

Il rischio, qualora si agisca in modo troppo vigoroso, è di creare delle piccolissime ferite superficiali, che creerebbero irritazione e infiammazione. Il consiglio, dunque, è di scegliere prodotti caratterizzati da micro-granuli lisci e rotondi, e quindi più delicati. 

Esfolianti chimici: gli effetti 

Passiamo, ora, agli esfolianti chimici. Questi agiscono direttamente su quella che potremmo definire la “colla intercellulare” che tiene unite le cellule morte, che tanto si desidera eliminare.

Rompendo questo collante naturale, gli strati più spenti cadono via, facendo emergere la nuova pelle.

Niente timore: non si tratta di agenti chimici necessariamente “aggressivi”, ma possono essere delicati, contenendo livelli bassi di acidi ed enzimi di derivazione naturale.

Tra gli elementi che li compongono, spesso si trovano: 

  • l’acido alfa idrossido, come l’acido lattico (che si trova nel latte cagliato);
  • l’acido glicolico (della canna da zucchero); 
  • l’acido tartarico (presente nell’uva). 

Da ricordare, anche la neoglucosamina, un ottimo esfoliante chimico impiegato per far emergere rapidamente i nuovi strati del derma, con un’azione anti-iperpigmentazione, capace di contrastare le macchie scure sul viso

Cosa fare prima di esfoliare la pelle del viso?

Prima di procedere con l’esfoliazione, è bene conoscere le zone da trattare, mappando il volto. Così facendo, non sarà difficile individuare la famosa “zona T”, ovvero quella parte più oleosa e grassa che, spesso, è circoscritta a fronte, naso e mento, e su cui agire con maggiore concentrazione. 

Al contrario, la pelle intorno agli occhi e alle labbra è estremamente fragile. Si consiglia di non esfoliare queste aree, se non con prodotti ad hoc per tessuti altamente delicati.

Esfoliare, sì, ma non troppo! 

Moderazione è la parola chiave, quando si parla di esfoliazione. Esercitare un’azione di questo tipo troppo spesso o in modo più “aggressivo” può portare a danneggiare la naturale barriera cutanea, con il conseguente insorgere di irritazioni e infiammazioni. 

Inoltre, se si esagera, il pericolo è di diventare più vulnerabili ai danni da esposizione solare e alla perdita di idratazione.

Iniziare con cautela, scegliendo i prodotti più in linea con le proprie esigenze è necessario. 

Poi, è sempre bene “ascoltare” e osservare le reazioni della pelle, per regolarsi di conseguenza. 

Infine, per avere una pelle sana e fresca post-esfoliazione, mai dimenticare di proteggerla con una crema idratante e con la protezione solare.

Passiamo, ora, ad analizzare alcuni prodotti in commercio, tra i migliori a disposizione, per il viso

Prodotti esfolianti per il viso

Questo peeling delicato è di nuova generazione ed è in grado di agire in appena 1 minuto sul volto. Due sono le azioni principali di questa maschera esfoliante: 

  1. Grazie alla papaina, un enzima al 100% naturale, esfolia delicatamente la pelle. 
  2. Con un mix di attivi, deterge e purifica, favorendo omogeneità e luminosità dell'incarnato. 

La texture del trattamento? Una polvere fine che, a contatto con l'acqua, si trasforma in una mousse dalla delicata fragranza. 

Si tratta di un peeling per il viso esfoliante multi-attivo, che contiene 20% AHA + 1% BHA + 20% PHA, una formula vegan con 97% di ingredienti di origine naturale.

I suoi punti di forza sono l’estratto di mango e la banana, fonte di AHA e di Gluconolattone PHA al 10%, in grado di contrastare il grigiore e le cellule morte. L’estratto di salice bianco, fonte di BHA al 2%, aiuta ad attenuare le imperfezioni e le cicatrici da acne.

Come usarlo? 1 o 2 volte a settimana, su pelle detersa, applicare 2-3 pipette, evitando il contatto con gli occhi, per circa 10 minuti, per poi sciacquare. 

Un trattamento che, in pochi minuti, rende la pelle del viso più pura e la grana cutanea più fine.

Appare come uno “scrub bianco”, che rimuove cellule morte e impurità.

Le microsfere, massaggiate, rilasciano carbone attivo, con un’azione detossinante, purificante e sebo-assorbente.

Da usare una o due volte a settimana, su pelle pulita, evitando sempre il contorno occhi.

Una crema che esfolia la pelle per favorire la rigenerazione cutanea. 

Il prodotto contiene alfa-idrossiacidi (AAH), che possono rendere maggiormente sensibile al sole il derma, dunque qualche attenzione in più, limitando l’esposizione al sole per circa una settimana dopo l’uso. 

Ottimo per l’incarnato, si consiglia un utilizzo 2-3 volte a settimana, la sera.

Prodotti esfolianti per il corpo

Questo scrub contiene le Bacche Rosa della Riunione e l'Olio di Rosa Moscato, per una esfoliazione al top. La sua texture gel si trasforma in una crema profumata. 

Va applicato sulla pelle del corpo bagnata con leggeri massaggi circolari.

Un ottimo mix di sali marini, sale rosso e polvere di nocciolo, in grado di levigare la pelle del corpo, rendendola morbida e compatta, con movimenti circolari.

Abbina i benefici della talassoterapia e dell’aromaterapia.

Lo scrub doccia alla mandorla, arricchito di olio e scaglie di gusci di mandorle, deterge ed esfolia il corpo, rendendo la pelle morbida grazie alle proprietà emollienti delle sostanze. 

E la pelle appare più compatta! 

Ultimo prodotto consigliato, ma non per validità, è l’esfoliante di Clinique, con una formula studiata per rimuovere le cellule morte, donando energia.

A voi la scelta, dunque! La pelle, certamente, ringrazierà con una luce speciale. 

Categories: Cosmetica