SCOPRI TUTTE LE NOVITA'

Scopri perchè scegliere Calcagni

Consegna gratuita Consegna gratuita da 45 € Campioni omaggio Campioni omaggio per ogni ordine Consulenza telefonica Consulenza telefonica 0331793615 Reso RESO FACILE
Profumo: come e dove spruzzarlo per farlo durare più a lungo

Profumo: come e dove spruzzarlo per farlo durare più a lungo

Il profumo è davvero un qualcosa a cui è difficile rinunciare; scatena numerose sensazioni, legate al ricordo, e ci riporta alla mente luoghi e persone.

Ciascuno di noi ha dei “profumi del cuore” e, anche, quel profumo preferito che si acquista più e più volte, perché non stanca mai. È quindi il caso di non prestare attenzione solamente alla fragranza, ma anche al modo (e al dove) spruzzarla, per far sì che duri più a lungo.

Ecco qualche consiglio.

come far durare il profumo

PACO RABANNE, FAME EAU DE PARFUM

Dove spruzzare il profumo per farlo durare di più 

Sapevi che ci sono dei piccoli accorgimenti per far durare il profumo più a lungo

Senza dimenticarsi che tutto dipende anche dalla tipologia di profumo che si sceglie di indossare – l’eau de parfum, ad esempio, ha una durata maggiore rispetto all’acqua di colonia

Scopriamoli insieme!

1) Applicare il profumo sulla pelle

Spruzza il profumo direttamente sulla pelle: questo espediente permette al profumo di durare più a lungo, interagendo direttamente con il calore del corpo, oltre a prendere delle “sfumature” personali che dipendono dal tuo odore. 

2) Non “vaporizzare e camminare” 

Una delle tecniche più in voga, quella del “vaporizza e cammina”. Eppure, non è la migliore. La ragione? Per prima cosa, il rischio è di macchiare i propri vestiti o (peggio ancora!) gli arredi nei dintorni. In secondo luogo, sugli oggetti (abiti inclusi) tende a evaporare più velocemente, divenendo presto evanescente. 

come far durare il profumo

CHLOÉ, EAU DE PARFUM SPRAY

3) Mettere il profumo sui punti clou 

Esistono dei punti chiave da considerare, quando ci si profuma. Quali sono i punti clou? Le zone più calde del corpo

Il calore, infatti, velocizza il processo di asciugatura della fragranza e la rende più durevole. Dove direzionare il profumo? Sui polsi e sul collo, ma ottimi sono anche le pieghe dei gomiti, dietro le ginocchia, dietro l'orecchio e sulla clavicola. 

4) Mai strofinare i polsi 

Un’abitudine piuttosto comune, ma da evitare! La fragranza, infatti, deve essere fatta asciugare da sola. Il rischio? Sfregando i polsi, si potrebbero annullare le nota di testa, eliminando così delle componenti importanti e durevoli.

come far durare il profumo

TOM FORD, NOIR EXTREME PARFUM

5) Applicare la giusta quantità, senza esagerare

Esagerare con la qualità di profumo non assicura necessariamente una sua maggiore durata. 

Quasi sempre, due spruzzate sono più che sufficienti. 

6) Prediligere i profumi che (si sa) durano di più 

Quali sono le fragranze più persistenti? In cima, troviamo le note di oud, ylang-ylang, bergamotto e ribes nero. Ancora, orchidea, incenso e sandalo regalano una lunga persistenza nel tempo. 

come far durare il profumo

HERMÈS, H24 EAU DE PARFUM

Ultimo consiglio per far durare più a lungo il profumo?

Quando si ha una pelle particolarmente secca, può essere ancora più difficile far durare il profumo a lungo. In questo caso, sarebbero da evitare fragranze leggere come le acque di colonia. Un profumo più intenso potrebbe garantire un maggior risultato.

Ovviamente, da evitare quell’effetto scia che non è sempre gradito da chi è intorno. Il profumo è qualcosa di personale e un po’ intimo; piacevole da sentire e da percepire, se si è vicini, non sempre se copre e sovrasta eccessivamente.

Categories: Profumi